Il Dono dei Magi

Il dono dei magi
di O.Henry
Coll. Art. Bruno Stori
Con Filippo Carrozzo
Genere Teatro di narrazione/fiaba

Sinossi

Il dono dei Magi, ispirato da Il dono dei magi di O. Henry. Un breve racconto nel quale si concentra sul tema del dono: È la vigilia di Natale, Della e Jim sono giovani e si vogliono bene ma sono senza soldi.

Il desiderio per poterle donare il set di pettinini e fermacapelli che Della aveva “adorato per tanto tempo in una vetrina di Broadway”. Saggiamente Jim consiglierà a Della di mettere via i regali di Natale e conservarli un po’.

Questo breve racconto, mette a nudo le difficoltà di una giovane coppia, oggi diremmo “precaria”, Delia e Jim, nel giorno della loro prima vigilia di Natale. Cosa donare alla persona amata in condizioni di crisi?

Di fronte a questo piccolo ma grande esempio di umanità e d’amore offerto dallo scrittore, si scioglie tutta la vicenda tra interrogativi e riflessioni sul mondo che ci circonda. Domande e risposte si alternano per arrivare al cuore del tema trattato: Il dono, ovvero l’umanità tra ricchi e poveri, di come oggi l’economia sancisce i rapporti umani. Il dono inteso non come semplice e mero gesto materiale ma come ricchezza dello spirito .

Il Dono dei Magi è uno spettacolo che parla di ricchezza, di povertà, dell’arte di fare i doni e che mette al centro la parola amore, una parola che bisogna avere il coraggio di pronunciare, fuor di retorica, e senza vergogna, perché, prima di tutto, amore, è amore per la vita.

Lo spettacolo è dedicato ai ragazzi delle scuole elementari (secondo ciclo) e delle scuole medie.

Scheda Tecnica

Lo spettacolo adatto per tutte le età potrà essere fatto in scuole per alunni delle elementari e medie e prime classi delle superiori. Richiede un minimo supporto tra scena ed oggetti, può essere accolto anche in spazi non molto ampi,  (3mt.x4mt. minimo) – Con minimo di supporto tecnico luci.